CHISSA' PERCHE' HerediA...

      Un nome abbastanza inusuale per una associazione culturale, un nome che non è stato scelto a caso.

       È una parola latina, plurale di heredium, e a tradurla dice semplicemente "campi".

       Che cos'era l'heredium per i Romani? Una misura di superficie di

circa mezzo ettaro:

rappresentava la superficie minima trasmissibile in eredità.

       Era il doppio dello jugero (2500 mq circa), che a sua volta si componeva di due actus quadrati.  L'heredium ha dato il nome alla centuria, quel quadrato perfetto col lato di 710 metri circa che è l' unità di

base della centuriazione. Essa infatti consta di centum heredia  e queste due parole si sono fuse a formare il nome di centuria.

 

       I soci fondatori della nostra associazione ne hanno scelto il nome  tenendo presente gli scopi prevalentemente agricoli della nostra centuriazione cis-Musonem. Nello stesso tempo, scrivendo HerediA con le maiuscole alla prima e ultima  lettera, possibilmente con colori diversi, hanno inteso sottolineare la parola " eredi" al centro, per ricordare a noi e alla nostra gente che siamo eredi, dopo duemila anni,  di uno straordinario monumento di bonifica agraria che ha condizionato nei secoli e continua a condizionare la vita e lo sviluppo di uno splendido territorio. Una terra speciale la nostra, che va conosciuta, apprezzata, conservata ed amata, per consegnarla come patrimonio prezioso alle generazioni future.

SCOPRI ANCHE IL SIGNIFICATO DEL LOGO HEREDIA

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Associazione culturale HerediA - Viale Europa 12, 35010 Borgoricco (PD) - C.F.: 92215480283 - P.I.: 04741800280